Cosa includere (e non includere) nelle tue partecipazioni nozze

Va bene ragazza, dopo aver bevuto un cocktail (o due) per festeggiare il tuo fidanzamento, è ora di iniziare a programmare il tuo matrimonio: iniziamo dai tuoi inviti. Oggi, voglio condividere con te cosa dovresti includere nelle tue partecipazioni nozze…e cosa non dovresti includere. Perdona il gioco di parole.

Spero di esserti utile nel creare il testo per il tuo invito, formulato con cura, pieno di fascino e un pizzico di formalità (se il tuo evento lo richiede).

Nell’articolo di oggi imparerai due concetti molto semplici:

  • Le basi di ciò che devi includere nei tuoi inviti
  • E cosa non (dovresti) includere nei tuoi inviti

Cosa dovresti includere nei tuoi inviti

Chi annuncia il tuo matrimonio, sono i tuoi genitori? Tu e il tuo fidanzato? Secondo il galateo, formalmente, gli inviti vengono inviati dai genitori della sposa, indipendentemente da chi paga per l’evento. Tuttavia, potrebbero esserci alcune circostanze in cui qualcun altro ospita l’evento.

Se vuoi seguire il galateo alla lettera, segui questi consigli.

Chi annuncia il matrimonio – Genitori della sposa
“Il Signore e la Signora Rossi
richiedono il piacere della tua compagnia
al matrimonio della loro figlia
Maria e Giacomo”

Chi annuncia il matrimonio – Sia i genitori che la coppia
“Insieme alle loro famiglie
Maria e Giacomo
richiedono il piacere della tua compagnia
al loro matrimonio”

Chi annuncia il matrimonio – La sposa e lo sposo
“Maria e Giacomo
annunciano con gioia il loro matrimonio”

I nomi della sposa e dello sposo

“Devo scrivere prima il nome dello sposo o il mio?”. Questa è una domande che mi viene posta più spesso, insieme a tante altre.

Secondo il galateo, se i genitori della sposa pagano l’evento e la sposa ha lo stesso cognome dei genitori, puoi utilizzare solo il suo nome (compreso il secondo se c’è). (Aggiungere di nuovo il cognome è ripetitivo.) Tuttavia, se i genitori della sposa hanno cognomi diversi (ad esempio se sono divorziati), includi il nome completo della sposa: primo, secondo e cognome.

Se hai intenzione di organizzare una celebrazione formale e tradizionale il nome dello sposo è scritto per intero: nome, secondo e cognome. Si, il nome dello sposo, andrebbe scritto per primo.

Se alla sposa o allo sposo non piacciono i loro secondi nomi, non usare abbreviazioni. È meglio omettere completamente i secondi nomi piuttosto che abbreviare un’iniziale.

Se gli sposi stanno pagando (da soli o insieme alle loro famiglie), usa entrambi i loro nomi completi.

In caso di un matrimonio dallo stile molto formale evita di usare solo i nomi.

Data e ora

Formalmente, la data dovrebbe essere indicata per intero.

È possibile aggiungere “di pomeriggio” o “di sera” dopo l’orario. Tuttavia, puoi omettere queste informazioni poiché di solito è chiaro che l’evento si svolge più tardi nel corso della giornata. L’eccezione a questa regola sarebbe un matrimonio che si tiene durante le ore mattutine, ad esempio alle undici.

Sabato 21 Settembre
Duemiladiciannove
alle tre e mezza

Se il tuo matrimonio ha uno stile più informale, puoi utilizzare i numeri.

Location

Includere il nome del luogo e la città, lo stato se il tuo è un destination wedding. L’inserimento dell’indirizzo è facoltativo, ma può essere un’ulteriore cortesia per i tuoi ospiti. Puoi omettere l’indirizzo se è inclusa una mappa o un bigliettino con le indicazioni stradali, poiché sarebbe considerato ripetitivo.

Devi includere l’indirizzo se il matrimonio si svolge in una residenza privata, ci sono molti ospiti fuori città, ci sono due luoghi che condividono lo stesso nome nella tua città e se si tratta di un destination wedding.

Dettagli del ricevimento

Se la cerimonia e il ricevimento si svolgono nella stessa location, è possibile aggiungere “ricevimento a seguire” nell’ultima riga degli inviti.

Mentre i suggerimenti per quanto riguarda il dress-code sono riservati ad un bigliettino separato, puoi includerli nell’invito principale se non vuoi utilizzare una cartolina separata. Se decidi di elencarlo nell’invito principale, va nell’angolo in basso a destra.

Tieni presente che i suggerimenti per il dress-code inclusi nell’invito principale dovrebbero essere brevi, ad esempio white-tie, black-tie o semi-formale.

Se hai suggerimenti più specifici (ad es. Scarpe comode per un matrimonio all’aperto), includi tali dettagli su un bigliettino dei dettagli separato.

ISCRIVITI ALL’AREA SEGRETA
DI WEDDING GRAPHIC DESIGNER
E SCARICA GRATIS TANTISSIME RISORSE GRATUITE!

Ogni mese aggiungo nuove risorse. Attualmente trovi diverse guide dedicate agli inviti: dove ti spiego come si compone un invito, e qualche trucchetto per non avere invitati extra, come calcolare quanti inviti ti servono, come fare la tua lista degli invitati.

Ho scritto una guida con alcuni consigli su come comportarsi, per quanto riguarda gli inviti, durante la pandemia: questo ti eviterà di sprecare le stampe, o magari dover ristampare i tuoi inviti.

Per accedere all’area segreta ti basta digitare la tua mail nel form seguente! Riceverai un link e la relativa password!


Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003.

Ho letto l’informativa Privacy Policy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Cosa non dovresti includere nei tuoi inviti

Eventi per soli adulti o “no bimbi”

Non ho nulla in contrario con un matrimonio e un ricevimento per soli adulti, ma è importante essere consapevoli delle parole che useremo per evitare di offendere i tuoi ospiti.

In ogni caso, non dovresti mai inserire questi dettagli nell’invito principale delle tue partecipazioni nozze. Inserisci questi dettagli nel sito del tuo matrimonio.

Un’altra opzione è indirizzare le buste solo ai genitori. Inoltre, puoi aggiungere una riga nel tuo biglietto RSVP che dice “Abbiamo riservato _ posto / i in tuo onore”.

Dettagli della lista nozze/viaggi/IBAN

Devi sicuramente far sapere ai tuoi ospiti, se hai una lista nozze, o una lista viaggi oppure hai deciso di usare il famoso “iban”. E’ un’informazione utile, ma dovrebbe essere detto solo a voce (se viene chiesto) oppure inserito sul sito web del tuo matrimonio. Inserire questi dettagli negli inviti o in qualsiasi parte di essi (ad esempio una cartolina separata) potrebbe essere scortese.

Altri dettagli

I dettagli più fini vengono trasmessi meglio in frammenti di piccole dimensioni che siano facili da leggere, in questo modo i destinatari sono in grado di leggere e assorbire facilmente i dettagli. Quindi, se hai ulteriori informazioni sul matrimonio, includi un bigliettino con i dettagli del matrimonio piuttosto che inserirli sull’invito principale.

Informazioni sugli alloggi

Molte coppie prenotano un blocco di camere d’albergo a una tariffa scontata per gli ospiti fuori città. Se decidi di seguire questa strada, condividi questi dettagli su un bigliettino separato: è molto utile e può essere incluso nella tua suite.

Informazioni sul ricevimento

Se la cerimonia e il tuo ricevimento si trovano in due luoghi diversi o se c’è una pausa di tempo significativa tra i due eventi, aggiungi un biglietto di ricevimento alla tua suite.

Indicazioni stradali o una mappa

A titolo di cortesia per gli ospiti, potresti includere una cartolina con le indicazioni stradali o una mappa se la location è difficile da trovare o se hai molti ospiti fuori città.

Sito web

Un sito web per matrimoni è un ottimo posto per informare gli ospiti di ulteriori informazioni, come attrazioni locali, meteo, registri, ecc. Se hai un sito web per matrimoni e desideri condividerlo con i tuoi ospiti, una cartolina del sito web per matrimoni sarà di grande aiuto per loro, da tenere a portata di mano.

Utilizzo cookie tecnici e di terze parti per migliorare la tua esperienza sul sito. Cliccando su ACCETTO acconsenti all’uso dei cookie nelle modalità descritte sulla Privacy Policy.