Partecipazioni nozze: tutto quello che dovresti sapere per non impazzire

Oggi risponderò a tutte le principali domande sul galateo delle partecipazioni nozze che mi sono state poste negli ultimi anni.
Che tu stia pianificando da molti o pochi mesi, sai che gli inviti di nozze vanno oltre la semplice scelta di un modello.
(Anche se scegliere il tuo invito preferito è un compito arduo!)
Devi anche considerare la formulazione del testo, il numero di inviti da ordinare e altre attività che potrebbero, giustamente, spaesarti. Questo è anche il momento, in cui potresti metter mano anche la tua lista degli invitati, specialmente se hai saltato l’invio dei “save the date”.
Non è così facile come assaggiare tutti quei gusti di torta, vero?
La wedding stationery, coordinato per matrimoni può essere travolgente!

Come designer, ho gestito situazioni un po complicate e sono felice di dire che sono stata in grado di accompagnare attentamente tutte le mie spose attraverso ogni dilemma per avvicinarle sempre più all’invito perfetto.

Prima di iniziare con questi suggerimenti, ho una risorsa gratuita nell’area segreta del mio sito. Penso davvero che ti piacerà!
Compila il form sotto per sbloccare l’accesso alla guida. Ho già detto che è gratis?

1. Quanti inviti devo ordinare?

In poche parole, avrai bisogno di un invito per ogni nucleo familiare.
Ma ci sono eccezioni a questa regola. Ad esempio, se due coinquilini single vivono insieme, dovresti inviare un invito a ciascuna persona. Quindi sì, i tuoi amici del college che sono ancora in camera insieme ricevono il loro invito, anche se vivono nella stessa famiglia.
Hai anche bisogno di alcuni extra (per ogni evenienza!) E almeno una copia in più da passare al tuo fotografo per fotografare il grande giorno.
Non hai ancora la lista degli invitati? Nessun problema! Se non hai ancora finalizzato la tua lista degli invitati, ecco come ottenere una stima rapidissima di quanti inviti di nozze ordinare. (Scorri fino alla fine per ottenere la guida completa sull’elenco degli invitati!)

2. Quanto costano le partecipazioni nozze?

Il prezzo degli inviti varia in base a una serie di fattori, ma in media le spose spendono € 300 in partecipazioni nozze (fonte: TheKnot).
Tieni presente che se hai una lunga lista di invitati o sogni inviti più elaborati, il prezzo sarà maggiore. Per processi di stampa speciali, come la stampa tipografica o la stampa in rilievo, aspettati di pagare circa €100/200 in più. Lo stesso vale per l’aggiunta di fodere per buste personalizzate, fascette, nastri tinti a mano, buste stampate o servizi di calligrafia, il che può far salire il totale.
Una buona regola pratica è destinare il 2% -3% del budget al coordinato (fonte: TheKnot). Ciò include cose come libretti messa, biglietti di ringraziamento, ecc. E costi imprevisti come le spese postali.
Per determinare il tuo investimento, fai un elenco di tutti i prodotti che desideri. Gli inviti sono d’obbligo, ma servono anche i segnaposto? Libretti messa? Pannelli? Una volta che sai di cosa hai bisogno, puoi avere una migliore gestione di quanto puoi investire sugli inviti di nozze, che probabilmente è dove vorresti spendere. Quindi puoi determinare altri articoli di cui potresti aver bisogno e qualsiasi altro lungo il percorso.

3. Quando vanno ordinati gli inviti?

Ordina gli inviti di nozze da sei a dodici mesi prima della data del matrimonio. Questo ti dà tutto il tempo per la progettazione, le prove e l’assemblaggio. È probabile che avrai ancora tempo da perdere anche per processi di stampa speciali, come la stampa tipografica o la doratura.
La maggior parte degli ordini viene spedita in 5 giorni lavorativi dopo l’approvazione, spesso gli sposi ordinano da quattro a cinque mesi prima del loro matrimonio. Questo va benissimo per coloro che preferiscono una suite per inviti semi-personalizzata stampata digitalmente senza decorazioni speciali (come buste a righe personalizzate). Ma non lascia molto tempo per la modifica, i ritardi di spedizione o il montaggio.
Ecco un utile infografica su quando ordinare gli inviti di nozze.

4. Quando devo consegnare le partecipazioni nozze?

True story: “ho spedito i miei inviti di nozze quattro settimane prima del grande giorno”. (modalità panico!) Sono sicura che ti piacerebbe evitare questa scena, giusto?
Cerca di spedire i tuoi inviti di nozze almeno sei-otto settimane prima del grande giorno. Penso che sei settimane siano ma va bene se hai spedito per posta i “save the date”.
Se stai organizzando un destination wedding, spedisci i tuoi inviti con almeno 12 settimane di anticipo o più. Questo dà ai tuoi ospiti tutto il tempo per organizzare il viaggio.

5. Entro quanto tempo gli invitati devono confermare la loro presenza?

Sono sempre stupita quando vedo professionisti del matrimonio che raccomandano che la data rsvp sia due o tre settimane prima del matrimonio. In parte perché questo è ciò che fa impazzire le spose dopo aver inviato gli inviti così tardi. Ma anche perché non dà molto tempo per definire il coordinato o finalizzare i dettagli con il tuo catering. (NB: lavora su quella tabella dei tavoli in continua evoluzione!)
Consiglio agli invitati di confermare almeno quattro settimane prima del grande giorno. Questo ti darà un mese per prendere accordi con il tuo catering e/o la location, completare il tuo coordinato e creare il tuo tableau du marriage. Questo ti dà anche più tempo per rispondere tramite telefonata o SMS agli ospiti che non hanno risposto.

6. Come faccio a far sapere agli invitati che si tratta di un matrimonio “per soli adulti“?

Il modo migliore per far sapere agli ospiti che stai organizzando un matrimonio per soli adulti è indirizzare la tua busta. Indirizza le buste solo ai genitori e non includere i nomi dei bambini né elencarli come “Famiglia Rossi”. Invece, sulla busta si dovrebbe leggere “Signore e signora Rossi”.
Non includere “solo per adulti” nella formulazione del tuo invito. Potrebbe offendere alcuni ospiti. Se ritieni di doverlo includere da qualche parte sulla wedding stationery, personalmente penso che sia accettabile sulla cartolina del ricevimento/dettagli.
Inoltre, puoi annotare “solo per adulti” sul sito web del tuo matrimonio.
Una nota sui matrimoni per soli adulti: in genere, se l’intero evento è per soli adulti, significa anche che non ci sono pagetti e damigelle. Tua zia Rosa potrebbe offendersi se hai una damigella di due anni, ma il suo selvaggio bambino di quattro anni non può partecipare al grande giorno.

7. Abbiamo posti limitati! Come posso segnalarlo agli invitati?

“Mio marito ed io abbiamo avuto lo stesso identico problema il giorno del nostro matrimonio, ed ecco cosa avrei voluto sapere di poter fare”- disse una sposa:
Sulle tue cartoline RSVP, metti “Abbiamo riservato _ posto / i in tuo onore”. Scriverai il numero appropriato di ospiti per ogni famiglia. Ciò consente agli invitati di sapere immediatamente che i posti a sedere sono limitati e che hai solo un numero “x” di posti per loro. Penso anche, che questo possa aiutare a indicare un evento per soli adulti, in cui riservi solo posti sufficienti per i genitori.

La wedding stationery potrebbe non essere così facile (o divertente!) come assaggiare i gusti delle torte, ma ho una guida super utile (e senza complicazioni!) .
All’interno della guida, analizzo l’anatomia di un invito a nozze, le cose da fare e da non fare, i formati di carta comuni e le opzioni di decorazione, quanti inviti ti servono e molto altro ancora. 
Unisciti all’area segreta qui sotto per accedere alla guida. Ho già detto che è gratis?

Utilizzo cookie tecnici e di terze parti per migliorare la tua esperienza sul sito. Cliccando su ACCETTO acconsenti all’uso dei cookie nelle modalità descritte sulla Privacy Policy.

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “% SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.